Il marketing immobiliare per vendere prima e al miglior prezzo!

Seduci i potenziali acquirenti
Seduci i potenziali acquirenti

mer

10

ago

2016

I saldi alleati del home staging!

 

I saldi, non solo servono ad acquistare vestiti o scarpe di marca a prezzo stracciato ma dovrebbero essere un’occasione per rinnovare casa!

 

Per noi Home Stager i vari periodi di saldi sono sinonimi di caccia, sempre alla ricerca di complementi d’arredo e piccolo mobilio che possano completare la nostra collezione di materiale da proporre durante gli home Staging presso i clienti.

 

E’ impegnativo perché bisogna girare i vari negozi, anzi le diverse sedi, alla Manor Vezia troverete forse un tesoro che non c’era in centro e poi ci sono gli innumerevoli siti online. Di certo per noi è una ricerca importante e investire tempo per trovare i giusti complementi che trasformeranno le case in luoghi che fanno venire voglia di comprare o di restare a casa!

 

Di seguito vi proponiamo la nostra selezione di articoli scontati che abbiamo trovato alla Conforama

 

0 Commenti

ven

25

mar

2016

Trasformare un piccolo balcone in un argomento di vendita

La primavera come l'estate invogliano a stare a l'aperto e anche i potenziali acquirenti saranno più sensibili agli esterni del solito. Allora sfruttiamo il balcone, anche piccolo o lungo e stretto, non ci sono scusanti per non trasformarlo in un'oasi di relax e un convincente argomento di vendita ! Vietati i balconi depositi e mal conci, i pavimenti sono brutti o tristi ? Mettiamo tappetti, erba sintetica o pavimenti di legno...Ecco le nostre ispirazioni e alcune proposte dei fornitori in Ticino. Buona primavera e buona vendita ! 

chi dice che un balcone lungo e stretto non può essere attraente?
chi dice che un balcone lungo e stretto non può essere attraente?
Un investimento ma che effetto!
Un investimento ma che effetto!
Pochi accorgimenti trasformano un posto qualunque in uno spazio bellissimo !
Pochi accorgimenti trasformano un posto qualunque in uno spazio bellissimo !
I colori sono abbinati tra loro creando armonia anziché confusione
I colori sono abbinati tra loro creando armonia anziché confusione
Piccolo ma accogliente
Piccolo ma accogliente
Zona pranzo invitante malgrado le dimensioni ridotte!
Zona pranzo invitante malgrado le dimensioni ridotte!
Un angolo relax fiorito
Un angolo relax fiorito
Qui il balcone è stato dedicato al puro relax senza zona pranzo
Qui il balcone è stato dedicato al puro relax senza zona pranzo
Un angolo accogliente tutto dedicato alle piante
Un angolo accogliente tutto dedicato alle piante

Proposte d'acquisto per uno stile classico chic

Proposte d'acquisto per uno stile marino

Proposte d'acquisto per uno stile campagna

lun

21

dic

2015

Buone Feste !

 

In questo periodo di Feste, vogliamo ringraziare i nostri clienti concedendo uno sconto del 10% sulle nostre prestazioni, anche disponibili come buono regalo!

 

Home Staging Ticino augura a tutti voi un sereno Natale e un buon inizio 2016!

0 Commenti

ven

23

ott

2015

E' autunno, adatta il tuo arredamento alla stagione!

L'autunno è arrivato anche se i giorni sono spesso ancora caldi, anche i giorni uggiosi sono tornati. SI passeggia volentieri nei boschi a raccoglierne i frutti e i colori delle foglie riscaldano l'atmosfera un po' cupa. Con l'autunno ritornano anche i compratori dalle vacanze e si mettono alla ricerca della loro nuova casa. Per sedurli adattiamo il nostro arredamento alla stagione con piccoli accorgimenti e un investimento minimo li faremo sentire in una casa calorosa e accogliente. Tessili come cuscini e plaid in tessuti morbidi : simili-pelliccia, velluto, lana...e motivi invernali, lampade e candele per creare un effetto "cosy", colori caldi come il rame o l'oro e naturalmente tutto per l'ora del tè! In poche parole  tutto per creare l'effetto "casa dolce casa" tanto ricercato.

Tessili morbidi e calorosi...gli abbinamenti

Luci e dettagli per un'atmosfera calorosa e accoglienti

ven

03

apr

2015

Lo stile scandinavo seduce gli acquirenti

Lo stile scandinavo in voga ormai da diversi anni è uno stile sul quale prendere esempio per effettuare un home staging sulla propria casa. Perché? Semplicemente per riassume i principi del HS ossia leggerezza e tinte chiare. Prendendo spunto della nuova serie "Lisabo" di Ikea, disponibile da agosto in Svizzera, vi proponiamo alcuni mobili che possiamo trovare già adesso. Anche se non dobbiamo vendere casa lo stile scandinavo può sedurre chiunque...

gio

02

apr

2015

Analizza il mercato immobiliare per vendere meglio

Prima di mettere in vendita la propria casa o di farla valutare da un'agenzia è opportuno fare una piccola ricerca sull'andamento del mercato.

 

Un immobile a Lugano non è uguale a secondo del quartiere, della tipologia, della posizione ecc. Per capire quale importo potreste effettivamente chiedere per il vs. immobile, è importante capire a quanto vengono proposti gli immobili nella stessa zona con le stesse caratteristiche.

 

Questa piccola analisi che non richiederà altro che del tempo per fare ricerche su vari portali immobiliari, vi permetterà però di capire se l'importo che avete in mente è realistico, se è sopravalutato oppure se invece potete chiedere di più. Allo stesso tempo potrete valutare la concorrenza, più ci sono immobili simili al vostro, più sarà difficile per voi vendere il vostro velocemente e a buon prezzo. In questi casi è importante puntare sui vs. punti di forza rispetto alla concorrenza (per esempio un giardino oppure una cucina open space moderna possono fare la differenza...). Allo stesso tempo dovrete cercare di ridurre al minimo i punti negativi (poco luminoso, stanze colme...ecc).

 

Chiaramente valgono sempre le regole del "Home Staging", una casa curata e in ordine si venderà sempre meglio e prima di una casa simile ma mal tenuto o con un arredamento antiquato non seducente per i potenziali acquirenti.

 

Vi ricordiamo alcuni siti sui quali potrete paragonare gli immobili in vendita con il vostro:

www.homegate.ch; www.tutti.ch;www.home.ch www.immostreet.ch;www.annunci-lugano.ch; www.annunci-immobiliari.ch; www.immoannunci.ch; www.ti-immobili.ch

 

 

ven

31

ott

2014

Investire per rilanciare il turismo

Si legge spesso delle difficoltà degli alberghi e ristoranti in Ticino. Quest'estate anche il tempo non ha aiutato le nostre strutture ma il bel autunno offrirà senza dubbio migliori risultati.

 

Oggigiorno con i siti di valutazione come tripadvisor, booking...ecc è di vitale importanza offrire ai clienti un servizio irreprensibile ma anche una struttura accogliente e attuale.

Purtroppo si vedono spesso strutture vecchie poco o mai rinnovate che finiscono con valutazioni poco lusinghiere perdendo così sempre più clienti. I commenti dei clienti non devono essere presi come critiche bensì come punti di partenza per capire dove migliorare.

 

Contrariamente a quanto si fa di solito, è soprattutto nei momenti difficili che bisogna osare e investire nella propria struttura per metterla al gusto del giorno e rinnovarla. Soltanto così potremo attirare nuovi clienti, rubarli ai nostri concorrenti e soprattutto fidelizzare la clientela.

 

L'Home Staging applicato al settore turistico permette di distinguersi nella vasta scelta di offerte presenti, attirare e fidelizzare i clienti grazie ad ambienti attuali e accoglienti. Non sempre sono necessari interventi costosi, grazie al Home Stager delle semplici modifiche a livello di  stile e decorazione sono già sufficienti per migliorare la vostra immagine, dopodiché sarà la vostra professionalità nell'accogliere i clienti che faranno il resto.

 

Vi proponiamo di seguito alcuni esempi da seguire...

sab

18

ott

2014

Creare un punto focale

Per sedurre un potenziale acquirente, è importante creare un punto focale in ogni stanza.

 

Lo scopo è di portare lo sguardo del visitatore in un determinato punto per valorizzare un elemento positivo del vostro immobile e se non l'abbiamo lo creiamo così rendere più attraente i nostri interni e di conseguenza aumentare le nostre possibilità di vendere o affittare l'immobile.

 

I punti da valorizzare possono essere vari: un camino, una finestra con una bella vista, un particolare architettonico...Si usano quadri, specchi, lampade e altri oggetti decorativi raggruppati in piccole scene...ma anche pitture, carta da parati...

 

Anche semplicemente completando il nostro divano con tanti cuscini e un bel plaid possiamo creare un punto d'interesse che influenzerà positivamente il nostro ospite...

 

In breve, ci sono infinite possibilità, e tutti possono valorizzare i propri interni.

 

Di seguito troverete vari esempi di valorizzazione di un punto focale esistente e alcune creazioni di zona d'interesse.

 

 

0 Commenti

mer

20

ago

2014

E' arrivato il nuovo catalogo IKEA !

Per chi si occupa di Home Staging ma anche per chi deve arredare a costi contenuti, l'IKEA è da sempre una fonte d'ispirazione. Difatti anche se altri propongono mobili a prezzi contenuti, non tutti sono in grado di offrire anche un certo stile.

 

Anche se oggi Ikea non propone più soltanto prodotti meno cari di altri negozi, ha sempre una serie di articoli di buon gusto a prezzo modico. Abbiamo sfogliato il nuovo catalogo e selezionato alcuni prodotti che vi toglieranno ogni scusa per non fare l'Home Staging a casa vostra !

 

Vi proponiamo anche una selezione di complementi d'arredo ricordandovi che sono loro che faranno la differenza...certamente cercando negli altri negozi (conforama, Micasa, Interio...ecc) potrete abbinare al meglio il tutto !

 

Buon Home Staging!

Per il salotto

Divano 2 posti CHF 99.95
Divano 2 posti CHF 99.95

Gli accessori da abbinare

Il mitico tavolino Lack a CHF 7.95
Il mitico tavolino Lack a CHF 7.95

Proposta accessori tavolino

Per la camera da letto

Struttura letto 140cm CHF 89.95
Struttura letto 140cm CHF 89.95

Gli accessori che fanno la differenza

Comodino CHF 19.95
Comodino CHF 19.95

Proposta accessori

ven

18

ott

2013

Sfruttiamo gli spazi al massimo !

Una delle basi dell'Home Staging è l'ordine, è dunque importante sfruttare bene gli spazi della casa in modo da avere posto dove tenere le nostre cose come si deve.

 

Per prima cosa, guardate la vostra casa con occhi nuovi: cercate angoli, altezze, rientranze e sottoscale sprecati.

 

Ora pensiamo a come sfruttare tutti questi spazi, il modo più semplice ed economico è di utilizzare scaffali, mensole e cubi, da completare con porticine oppure con belle scatole (potete benissimo decorare le scatole delle scarpe con bella carta da regalo!).  Le altezze (anche sopra le porte) saranno completate con mensole e scatole oppure con muduli chiusi già pronti, posti perfetti per vestiti e oggetti che non si usano spesso.

 

Anche negli armadi lo spazio non è sempre utilizzato al massimo, pensate a mettere più scaffali o due sbarre e inserite i portatutto che trovate facilmente in qualsiasi negozio (Ikea).

 

In camera da letto viene spesso dimenticato lo spazio sotto il letto eppure sono ben 1.80x2.00 mt, peccato sprecarli! Troverete varie soluzioni a secondo del vostro budget, dalle custodie in tessuto, passando dalle scatole di plastica o cartone per finire ai cassettoni con rotelle in legno. Tante possibilità che non lasciano scusanti! Pensate anche a prendere una testiera porta-oggetti o a crearla voi stessi per adattarla alle vostre esigenze. In fondo al letto c'è spesso spazio anche per un baule dove tenere lenzuola, coperte o altro.

 

In salotto optiamo per divano con contenitore e al posto del solito tavolino scegliamo un pouf contenitore.

 

Nell'entrata, oltre a sfruttare l'altezza, usiamo un baule o una cassapanca così da fare sparire oggetti inestetici in fretta.

 

Allora al lavoro per tenere in ordine in modo facile e poco costoso!

ven

12

lug

2013

L’importanza degli accessori nel Home Staging

Quando si parla di accessori si pensa spesso alla moda, eppure anche la nostra casa  guadagna punti con gli accessori adatti, scelti con attenzione allo stile e in quantità e dimensioni proporzionati ai nostri interni.

 

Con un investimento minore potrete dare un valore aggiunto al vostro immobile, rendendola invitante, armoniosa e calorosa, seducendo i vostri potenziali acquirenti.

 

Purtroppo si vedono troppo spesso “pot-pourri” di oggetti decorativi, spesso accumulati nel tempo su mobili e scaffali senza un filo conduttore ne armonia. Non parliamo dei nostri muri dove si scontrano quadri classici con fotografie di famiglia o dei nostri divani dai rivestimenti stanchi e mix di colori e stili.

 

Tutto questo trasmette a chi entra in casa un senso di disordine, di ingombro visivo (dunque la casa sembra più piccola), di trascuratezza. Per ovviare a questo problema che metterà a rischio la possibile vendita/affitto dell’immobile, bisogna sempre guardare la nostra casa con “occhi nuovi” ossia come se fossimo noi gli estranei, soltanto così riusciremo a cogliere gli elementi incongruenti o superficiali. Non è un esercizio facile e non tutti hanno questa predisposizione, motivo per il quale ci si rivolge a professionisti.

 

Per aiutarvi nella trasformazione della vostra casa, vi elenchiamo di seguito semplici regole di base.

Le parole chiavi:

 

UNITA: non mischiate troppo stili e colori contrastanti, la vostra casa o stanza dovrà risultare armoniosa e ariosa.

 

EQUILIBRIO: attenzione alle proporzioni, che si tratti di mobili o oggetti, valutate sempre le dimensioni delle stanze per scegliere oggetti, quadri…ecc

 

LEGGEREZZA: quando si tratta di vendere o affittare, è essenziale non ingombrare gli spazi con oggetti (o mobili) superflui che riducono visivamente lo spazio. Teniamo l’essenziale !

 

In generale:

 

-Per case e stanze piccole optate per materiali leggeri come vetro, legno chiaro, acciaio.

 

-Case e luoghi ampi invece devono essere riempiti, uno stile moderno risultando spesso freddo può essere spezzato con un mobile classico e abusiamo di elementi che scaldono l’ambiente come morbidi pouf, cuscini e plaid, grandi tappeti a pelo lungo, tele grandi per arredare un muro.

 

Per gli accessori decorativi (da appoggio)

 

-non sovraccaricare la decorazione, tenete conto che l’ideale è di creare un gruppo di tre oggetti.

 

-abbinate oggetti di colore/altezze diverse (ma armoniosi) tra loro per creare movimento e carattere.

 

-usate le luce per mettere in valore un oggetto particolare.

 

-mettete oggetti in toni chiari/pastelli su un fondo più scuro (o vice versa) per valorizzarli.

 

-ricordatevi di mettere fiori freschi, dà sempre un tocco di classe e freschezza

 

Per i tessili

 

-in stanze non molto luminose bandire le tende, in particolare quelle pesanti

 

-lavare regolarmente le tende per evitare l’effetto “nonna”

 

-togliere tendaggi con grandi motivi e/o colori scuri

 

-scegliere copridivani/letti preferibilmente chiari che devono sempre essere in ordine

 

-coordinare cuscini e plaid ai copridivani/letti, e armonizzarli tra di loro. Usate “texture” diverse (p.es. uno similpelle con uno in eco pelliccia) per dare carattere all’insieme.

 

 

 

Camera da letto

Ora non vi resta che provare a giocare con gli accessori, ma la decorazione d'interni è un'arte a se, dunque per ispirarvi abbiamo selezionato alcune composizioni...

Salotto

mar

23

apr

2013

Terrazze e balconi: argomenti di vendita da curare

E' arrivata la primavera e con essa la nostra voglia di stare fuori, magari di avere un angolo verde...allora se dovete vendere un appartamento che dispone di un balcone, curatelo, in questo periodo sarà senz'altro un argomento di vendita vincente!

 

Spesso i balconi sono piccoli e le terrazze lunghe e strette. Appunto per questo è importante presentare lo spazio esterno in modo ottimale, mostrando come sfruttare al

                                                                   meglio lo spazio. Di seguito abbiamo selezionato vari

                                                                   esempi dai quali prendere spunti.

 

                                                                   Troverete anche la ns. guida agli acquisti e degli

                                                                   esempi con il loro budget finale.

Versione zona pranzo

Per spazi ristretti è meglio optare per mobili pieghevoli o ad incastro.

Versione zona relax

Si può anche puntare su un'oasi di relax, senza dubbio attraente, particolarmente adatta per appartamenti che sono previsti per 1-2 persone.

 

I dettagli che fanno la differenza...

Oltre a dovere essere pulito e ordinato, il nostro balcone "attira-acquirenti" dovrà essere verde!

 

A voi di scegliere tra piante a fiori, arbusti, verdura o frutta. Se non avete la mano verde o se non abitate nell'apparmento, scegliete piante/fiori poco difficili come bambu, lavanda, erbe aromatiche...o piante finte che potranno sempre essere usate in seguito a casa in un angolo troppo buio per esempio.

 

Per un richiamo al relax non dimentichiamo cuscini e plaid e per preservare l'intimità usiamo divisori (anche il paravento che abbiamo in casa o la solita paglia), tende...ecc

 

Se i pavimenti non sono molto belli, arricchiteli con tappetti, piastrelle di legno o erba finta.

Guida allo shopping: zona pranzo

Guida allo shopping: zona relax

Esempio budget zona pranzo

Una proposta con un investimento minore ma di sicuro impatto. Il budget di CHF 104.60 potrà essere ridotto se avete già piante, lanterne ecc..

Esempio budget zona relax

Per dare al vostro balcone il tocco in più ecco la nostra proposta per un budget di CHF 99.75.

Guida allo shopping: i dettagli

0 Commenti

gio

28

mar

2013

L’Home Staging e la luce…

Come già sottolineato più volte, la luce, naturale e artificiale, è uno dei grandi alleati dell’Home Staging. Si può anche affermare che, se usata male, la luce può farvi perdere potenziali acquirenti.

 

Parleremo in particolare della luce artificiale, stanza per stanza e vi proporremo una selezione di lampade da fornitori in Svizzera.

 

L’entrata o il corridoio

 

La loro importanza è vitale per la vostra prima buona impressione!

 

Prima di tutto serve una luce principale che può essere un lampadario se avete un soffitto alto,

una sospensione o dei faretti se è più basso.

 

Dopo di che potete scegliere qualsiasi tipo di altre luci. Si aggiungono punti luce accessori per mettere in valore quadri e oggetti e naturalmente è ottimo avere anche un tavolino sul quale appoggiare una lampada.

 

Nessun piano d’appoggio? Perché non mettere una piantana. Lungo i corridoi o sul mobile d’entrata si può anche mettere una barra led. calcolare 5-10W/mq.

Ispirazioni per l'entrata...

La cucina

 

E’ una stanza dove una buona illuminazione è molto importante.

 

Innanzitutto per la parte piano di lavoro, lavandino…ecc, bisogna utilizzare delle luci che permettano di vedere bene quello che si fa. Vanno anche bene i neon o altre

luci chiare da piazzare sotto i pensili.

 

Per sottolineare i mobili si possono anche aggiungere dei leds che daranno un ‘atmosfera più calorosa alla stanza una volta spente le luci “da lavoro”.

 

Che ci sia una zona pranzo o no, una luce generale è di rigore. Se avete un tavolo, piazzate la lampada (saliscendi, binari con faretti…ecc) sopra in modo da illuminare a sufficienza senza accecare i convivi. Idealmente la luce diretta deve essere a 60/70 cm. Per quanto riguarda la potenza, calcolare 15-20W/mq.

Ispirazioni per la cucina

Il soggiorno

 

Deve trasmettere una sensazione di serenità. Evitiamo dunque luci aggressive e privilegiamo lampade munite di variatore in modo da adattare la luminosità a secondo delle attività.

 

Attenzione, se avete un unico lampadario centrale, spesso non illumina l’intera stanza

e crea ombre che tenderanno a “rimpicciolire” il soggiorno.

 

Per dare ampiezza invece, moltiplicate i punti luci ad altezze diverse (su tavolini, da terra, leds sopra i mobili alti…).

Ispirazioni per il soggiorno...

La camera da letto

 

Dedicata al riposo, l’atmosfera in camera deve risultare piacevole e rilassante.

 

Contrariamente a quanto si pensa, una lampada a soffitto non è necessaria. Sono più adatte lampade a parete o a stelo per illuminare la stanza.

 

La testata del letto invece è la zona da privilegiare per una luce di lettura o di atmosfera. Una lampada da tavolo è sempre una valida alternativa ad un sistema integrato al letto.

 

Cerchiamo sempre di coordinare le varie lampade per ottenere un effetto armonico.

Ispirazioni per la camera da letto...

Il bagno

 

Spesso senza finestra, l’illuminazione deve essere particolarmente curata.

 

Una luce principale a soffitto o a parete

è sempre una buona base ma deve essere completata con luci per lo specchio.

 

Prestiamo attenzione alla posizione delle luci, è il viso che deve essere illuminato, non lo specchio! Esistono varie soluzione, ottima per esempio l’applicazione di tubi fluorescenti o rampe di lampade sui lati dello specchio.

 

Potenza consigliata 15W/mq.

 

E non dimenticate soprattutto di rispettare le norme di sicurezza!

 

Ispirazioni per il bagno...

Ecco le nostre selezioni...

Lampade a stelo

Sospensioni e lampadari

Lampade da parete

Lampada da tavolo

Faretti

Tubi Led e sottopensili

ven

22

feb

2013

L'importanza dell'entrata nel Home Staging

Spesso considerata solo un luogo di passaggio, la cura dell’entrata viene spesso tralasciata (ordine, decorazione, illuminazione…).

 

Nel Home Staging invece è una parte fondamentale da curare assolutamente. Abbiamo già detto che la prima impressione è quella che conta e la prima cosa che vedranno i potenziali acquirenti sarà la vostra entrata, sarà dunque il vostro biglietto da visita.

 

Ecco alcuni spunti per migliorare la prima impressione:

  • Ordine, sgombero, pulizia

Sono le basi del Home Staging in qualsiasi stanza dunque anche nell’entrata. Non si lasciano scarpe, giacche, sciarpe ecc…in giro, ma al massimo lo stretto minimo, meglio se sono chiusi in un armadio. Se ci sono tavoli o appoggi, sgomberare, non lasciamo posta e pubblicità in vista, non è il loro posto. Essendo un luogo di passaggio dall’esterno all’interno, si sporca molto più velocemente di altre stanze dunque da tenere sott’occhio la pulizia di

                                                                 pavimenti, pareti e soffitti.

  • Mobili

Cerchiamo sempre di uniformare l’ambiente, evitiamo il misto di mobili di stile diverso, i mobili troppo ingombranti per degli spazi che sono generalmente piccoli o l'accumulo degli stessi. Dunque per chi ha una grande entrata si sceglierà un mobile unico per i vestiti e le scarpe e una console

                                                                 stretta per appoggiare una lampada, un profumatore

                                                                 per ambienti e qualche oggetto di decorazione.

                                                                 Per chi ha spazi ristretti si opterà piuttosto per una

                                                                 scarpiera “slim”, una mensola lunga e una rastrelliera

                                                                 o dei ganci.

  • Illuminazione

Fondamentale in tutta la casa. E' importante avere luci con potenza adatta (non troppo forte ma si deve vedere bene), possibilmente a parete per non schiacciare la stanza! Per chi ha spazio e per creare un ambiente più caloroso, aggiungete una lampada d’ambiente da appoggiare su un tavolino.

  • Decorazione

Dovrà senz’altra essere “light”, non accumuliamo foto di famiglia, disegni dei bambini e promemoria vari. Certo non potrà mancare uno o più specchi, di cui uno grande (170x50cm), anche appoggiato a terra, possibilmente in modo che possa riflettere la luce. Un quadro neutrale (astratto o ritratto natura) potrà dare un tocco di colore al tutto. Se non ne avete già uno, scegliete un porta chiavi chiuso, ne fanno di tutti i tipi a prezzi assolutamente ragionevoli. Un tappeto lungo completerà il tutto, sceglietelo sempre di stile neutro e coerente con il resto dell’ambiente.

Di seguito la nostra selezione presso fornitori in Svizzera:

0 Commenti

gio

10

gen

2013

"Vendo casa disperatamente" non è Home Staging!

  

Il canale italiano Realtime propone la famosa e seguita trasmissione con Paola Marella "Vendo casa disperatamente" www.realtimetv.it/web/vendo-casa-disperatamente/. In Francia il canale M6 presenta la trasmissione “maison à vendre” http://www.m6.fr/emission-maison_a_vendre/paragonabile alla versione italiana. RTL2, canale tedesco, effettua ristrutturazioni ancora più spinte nella trasmissione “Zuhause im Glück” http://rtl2now.rtl2.de/zuhause-im-glueck.php. Ci sono anche varie trasmissioni inglesi o nordici. Amante della decorazione e del trasformare i brutti anatroccoli in bellissimi cigni, mi piacciono molto queste trasmissioni e le guardo appena posso.

 

Certo è sempre un bel esempio per fare capire alla gente sia quanto si possa fare con un caso "disperato" ma quanto siano anche importanti i dettagli, ma c’è un “però” : non sono lavori di Home Staging, al contrario di quello che pensa la maggior parte di chi guarda queste trasmissioni.

 

Ricordiamo che l’Home Staging, al contrario delle trasmissioni televisive non prevede:

 

grossi lavori come modifiche delle strutture, cambi delle porte, rifacimento completo dei bagni, aggiunta di pareti...ecc...perché i costi di un intervento di Home Staging devono essere contenuti in modo che la casa sia sistemata quanto basta per renderla attraente ed appetibile perché il venditore possa ottenere il miglior margine possibile.

 

personalizzazione dei locali con colori particolari e/o forti, aggiunta di tappezzerie perché la base dell'Home Staging è di neutralizzare gli ambienti per renderli piacevoli ad un più grande numero di visitatori e permettere così una vendita/affitto rapido e proficuo.

 

Allora si, continuate a guardare queste trasmissioni ma ricordatevi che per vendere/affittare voi non avete gli sponsor...

 

0 Commenti

sab

01

dic

2012

Come vendere/affittare casa oggi?

Condizione sine qua non: Il cambiamento essenziale e indispensabile che dovrete fare è prendere coscienza di quello che significa “vendere/affittare casa” e distaccarvi…non dovrete più considerare la casa come vostra bensì come un bene in vendita/affitto su un mercato dove c’è tanta concorrenza.

Siete pronti al cambiamento? Allora possiamo passare allo step successivo:

 

La prima impressione è quella che conta!

Vi siete mai presentati ad un colloquio di lavoro o da un cliente senza assicurarvi di essere impeccabili? No? Certo, perché sapete bene quanto sia importante l’immagine che date agli altri…

 

Lo stesso principio si deve applicare alla casa!

 

Come fare buona impressione?

Oggigiorno, in qualsiasi settore, è vitale distinguersi, avere quel “qualcosa in più” degli altri. Il Marketing è quello che ci influenza nelle nostre scelte quotidiane quando scegliamo un prodotto piuttosto che un altro. Anche nel mercato immobiliare, vista anche l’ampia offerta di immobili e dunque di concorrenti, la vostra carta vincente è presentare la vostra casa con quel tocco in più che fa la differenza. Seguendo i consigli di un Home Stager che vi guiderà nelle tecniche del Marketing immobiliare, la vostra casa non sarà più una qualsiasi!

Primo passo: l’annuncio…

Saprete sicuramente che internet è ormai lo strumento principalmente usato per cercare casa…allora non sottovalutate l’importanza della vostra presentazione, nel testo ma soprattutto nelle fotografie, ricordate il detto “un’immagine vale di più di mille parole”, ma non immagini qualsiasi! Chi cerca casa scarterà di principio gli immobili che hanno fotografie di scarsa qualità o peggio, senza. Perderete dunque già tanti potenziali acquirenti/affittuari.

Secondo passo: la visita…

Avete solo 90 secondi per fare buona impressione e per una casa non c’è una seconda possibilità!

Dovete dunque mettere tutte le “chances” dalla vostra parte e presentare il vostro immobile sempre e solo quando è perfettamente “messo in scena”.

La scelta di un immobile si basa principalmente su un “colpo di fulmine”: il potenziale acquirente entra nella vostra casa e la vede come LA casa. A questo punto è raro che si metta a discutere sul prezzo proposto, ormai la vostra casa l’ha sedotto e non vorrà perdere l’occasione!

Attenzione! Anche le parole possono danneggiarvi…cercate di essere aperti alle critiche, comprensivi sui dubbi e soprattutto rimanete cordiali ed educati, siete voi a volere vendere/affittare dunque è nel vostro interesse dare anche di voi stessi una buona immagine!

 

Ascoltiamo i potenziali acquirenti

Quando dobbiamo vendere casa dimentichiamo spesso che il potenziale acquirente dovrà sborsare un ammontare notevole per comprare casa e che, di conseguenza, ha tutti i diritti di avere pretese e dubbi...purtroppo vedo spesso proprietari di casa da vendere o da affittare che tendono a trattare in modo poco appropriati  i potenziali clienti, perdendo definitavemente la possibilità di vendere/affittare.

 

Ci si offende perché vengono fatti notare i difetti dell'immobile senza capire che è un aiuto da parte del visitatore. Difatti dobbiamo imparare ad ascoltare di più ed diventare più obbiettivi nei confronti dei nostri beni.

 

Dunque quando fate visitare casa, prendete nota dei commenti negativi ma anche positivi che vi vengono trasmessi, osservate le reazioni dei visitatori, cosa sembra dargli fastidio, cosa sembra apprezzare (non sempre esprimono quello che pensano). Dopo la visita valutate le possibili migliorie che potete fare per evitare gli stessi commenti negativi alla prossima visita, valorizzate al massimo i punti positivi...così potete notevolmente migliorare le vs. possibilità di vendere l'immobile. Anche se passate attraverso un'agenzia, è importante che sollecitiate l'agente perché vi trasmetta le impressioni dei potenziali acquirenti. Soltanto ascoltando e accogliendo con spirito aperto le critiche potrete assicurarvi una vendita rapida e a buon prezzo dunque mettiamo da parte l'orgoglio e concentriamoci sullo scopo ossia vendere quanto prima al miglior prezzo!

 

Contatti

 

E-mail : homestagingticino@hotmail.com